Il 9 aprile scorso è cominciata l’esercitazione denominata “STUPOR MUNDI” ideata dal 2° Comando delle Forze Operative di Difesa e dalla Brigata Meccanizzata “PINEROLO”;

Circa 1400 uomini sono stati schierati sull’altopiano del Parco Nazionale dell’Alta Murgia suddivisi in differenti Training Box;

Il campus addestrativo ha lo scopo di realizzare un momento formativo di natura teorico / pratica che permetterà di testare le capacità nell’ottica della cultura NEC ( Network Enabled Capability), nello specifico, di porre a confronto gli operatori delle diverse squadre / team, coprendo l’intero ventaglio delle principali funzioni operative, dal Comando e Controllo a quelle di sopravvivenza e protezione delle forze, sostenibilità logistica, manovra e proiezione, precisione e letalità di ingaggio;

I feedback di dette attività costituiranno la base di riferimento per l’aggiornamento o lo sviluppo di procedure tecnico – tattiche di specialità ed eventuale contributo dottrinale per lo sviluppo e ammodernamento capacitivo della Forza Armata;

A seguito di una accurata e strategica valutazione per tale contesto operativo, l’ESERCITO ITALIANO, nello specifico, la “Brigata Meccanizzata “PINEROLO”, ha individuato e scelto l’Elisuperficie dell’Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti per le possibili attività di Sgomberi Sanitari via Aerea con Elicotteri AB 412;

La richiesta di Assistenza Sanitaria sarà garantita dall’ente succitato a partire dal giorno 15 aprile e termineranno il 19 aprile prossimo, periodo durante il quale sarà a disposizione sul territorio murgiano l’assetto ad ala rotante;

Tutte le Operazioni di Volo saranno Coordinate e Garantite da Dino Losacco, Gestore dell’Elisuperficie Ufficialmente Autorizzata dall’E.N.A.C. Ente Nazionale Aviazione Civile, e dal personale Medico e Paramedico della U.O.C. di Pronto Soccorso adeguatamente Formato e Addestrato sulle Procedure di Rendez Vous in Elisoccorso;

Tale attività crea un motivo di vanto per l’Ospedale “F. Miulli” provvisto dell’unica Elisuperficie per Destinazione Sanitaria di tutta la Regione Puglia, strategica per le sue caratteristiche tecniche ed infrastrutturali legate alla possibilità di operare in qualsiasi misura e in piena sicurezza.